Vincenzo Peluso

Attore e regista italiano.
Dopo aver esordito nel 1992 nel premiatissimo “Il ladro di bambini” di Gianni Amelio, intraprende una carriera segnata da film d’autore.
Si affaccia alla regia rubando il mestiere attentamente sui set, dove recita come attore, stando al servizio di registi di calibro come: Gianni Amelio, Pappi Corsicato, Mario Martone, Wilma Labate, Giuseppe, Ferrara, Stefano Incerti ecc.
Ma il suo esordio dietro alla macchina da presa avviene nel 2005.

Regia
. 2005: Incuboss. (cortometraggio)
Commedia poliziesca con riferimento al cinema di genere degli anni 70”.
. 2006: Noi e gli altri. (cortometraggio)
Spaccato sui combattimenti clandestini dei pitbull.
. 2006: Bici e baci (cortometraggio)
Commedia all’italiana
. 2008: Le votazioni (cortometraggio)
Commedia all’italiana, satira sulle elezioni
. 2008: Ciro c’era (cortometraggio)
Commedia nera
. 2009: Mixxion (cortometraggio)
Action movie metropolitano
. 2015: La soluzione (cortometraggio) – In concorso al David di Donatello.
Noir a sfondo ecclesiastico
. 2016: La consegna (cortometraggio) – In concorso al David di Donatello.
Thriller ambientato nel rione Sanità a Napoli
. 2018: Armonia (cortometraggio) – In concorso al David di Donatello.
Spaccato sulla separazione genitoriale
. 2018: Benares (cortometraggio)
Commedia nera Fantasy
. 2020 Gli Angeli invisibili (docufilm) – In concorso al David di Donatello.
Documentario sul volontariato e sul randagismo dei cani.

Dirige anche commedie a teatro, documentari e regie di videoclip musicali.
Versatile, estroverso e visionario nelle idee, Peluso é un regista capace di captare in qualsiasi situazione e genere, emozioni e sentimenti spingendo anche gli attori a tirare fuori il “meglio di se”, avendo sempre un occhio attento all’inquadratura “giusta”.