Riccardo Radice

Nasce a Castellammare di Stabia nel 2000, figlio d’arte, debutta a 7 anni in “Miseria e Nobiltà” interpretando Peppeniello, al fianco di Francesco Paolantoni e Nando Paone, con la regia di Armando Pugliese. Frequenta il Corso di recitazione al Teatro Supercinema di Castellammare dal 2014 al 2016. Appena maggiorenne collabora all’organizzazione e alla gestione della Stagione di Prosa dello stesso Teatro. Diplomato al Liceo Classico, partecipa subito dopo al Napoli Teatro Festival edizione 2019 con lo spettacolo “Teduccio on the road”,  libero adattamento del film “Pulp Fiction”, ricoprendo il ruolo di Vincent Vega, con la regia di Adriano Pantaleo e prodotto da NEST –NAPOLI EST TEATRO, diretto da Francesco Di Leva. Attualmente studia presso l‘Accademia d’Arte Drammatica del Teatro Bellini di Napoli, la Bellini Teatro Factory. Torna sul palco in occasione del Napoli Teatro Festival 2020, con un  progetto scritto e diretto interamente dagli allievi dell’Accademia dal titolo “IN ERBA, Purpacci – quelli che non saranno”.

Altezza:     1.74
Capelli:      Castani
Occhi:        Castani
Lingue:      Inglese (buono)
Dialetti:    Napoletano, romano, calabrese
Skills:         Pugliato, Tennis, Nuoto, Canto (Tenore)