Andrea Colangelo

Altezza:      1.74
Capelli:       Castani
Occhi:         Castani
Lingue:       Inglese
Dialetti:     Romano, napoletano, ciociaro, catanese
Skills:          Canto moderno e popolare, danza contemporanea e popolare, scherma scenica, chitarra, arti marziali (kung fu e tai chi), basket, nuoto

2016 Diploma di alta formazione teatrale. Officina delle arti Pier Paolo Pasolini di Roma.
2013 Diploma in teatro alla Bernestein School of Musical Theater di Bologna.
2010 Laurea in Musicologia – Università degli studi di Pavia a Cremona
Vincitore del progetto europeo Torno Subito a l’ARTA di Parigi dove studia con Marcus Borja, Jean-jacques Lemêtre, Tadashi
Ogasawara, Anatoli Vassiliev, Kassim Bayatly, Fargass Assandé e Thanh Son.

TEATRO
2020
– Dementia Praecox 20.20, Teatro Elizabeth Czerczuk.
2019
– Yvona, Teatro elizabeth Czerczuk. Tratto da La principessa
di Borgogna di W. Gombrowicz.
– L’Ora dell’alt, al centro ARTA di Parigi. Sostenuto dal progetto MOVIN’UP. Progetto del collettivo Alt di Roma.
2018
– Riarse di sete, liberamente tratto da Le Baccanti di euripide. Regia di Igor Geat. Compagnia Le Voci Inpopolari.
– Antigone, regia di Masimo Venturiello
2017
-L’aria, di Pierfrancesco Nacca. Regia di Giulia Paoletti
– Pigmalione, di George Bernard Shaw. Regia di Massimo Venturiello
– Viaggio in Italia, progetto coordinato da Tosca Donati. Regia di Massimo Ventiriello.
– Le Cognate, di Michael Tremblay. Regia di Veronica Cruciani.
– Chantecler, di edmond Rostand. Regia di Armando Pugliese.
2016
– …E Pinocchio prese il fucile.. di Gianni Clementi. Regia di Massimo Venturiello.
2015
– Coreutica Frontiere. Ideato e diretto da Francesca Ferrari.
– Trincee. Ideato e diretto da Marco Colli.
– L’opera da tre soldi, di Bertolt Brecht. Regia di Igor Geat.
2014
– Into the Woods, di Stephen Sondheim. Regia di Mauro Simone.
– Odissea Il mito dal cielo, ideato e diretto da Igor Geat e Francesca Ferrari.
– The Wild Party, di Micheal John La Chiusa e George C.Wolfe. Regia di Shawna Farrel.
– Les Misérables, di Claude Michel Schonberg e Alain Boublil.Regia di Gianni Marras

CORTOMETRAGGI
2021
– Note di Notte, di Marcus Borja
– En attendant des lendemains qui chantent, di Léo Brune